Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta a Taurianova, chiesti 362 anni di carcere
PROCESSO "TERRAMARA"

'Ndrangheta a Taurianova, chiesti 362 anni di carcere

di
'ndrangheta taurianova, condanne, processo terramara, Calabria, Cronaca
Giovanni Bomardieri e Gaetano Paci, al vertice della DDa reggina

Sono 362 gli anni di carcere richiesti dalla procura antimafia di Reggio Calabria nei confronti degli imputati del processo “Terramara”. Un procedimento nato dall’inchiesta della Dda contro le cosche di Taurianova “Zagari-Fazzalari-Viola”, Maio e Sposato.

Alla fine della requisitoria, il pm Giulia Pantano ha chiesto al gup distrettuale la condanna per 29 dei 32 imputati che hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato. Tra questi spicca l’ex sindaco di Taurianova Domenico Romeo, per il quale sono stati chiesti 10 anni e suo fratello Antonio 12 anni. Nel processo sono imputati i vertici del clan del popoloso centro della piana di Gioia Tauro, per i quali la procura antimafia ha invocato pene pesanti: il pm ha chiesto la condanna a 24 anni di carcere per Salvatore Fazzalari (classe 67), 20 anni per Domenico Fazzalari (classe ’74), 18 anni per Carmelo Zagari e 12 per Rosa Zagari, compagna del boss Ernesto Fazzalari. Alla sbarra, oltre alla Zagari, molte donne, per le quali è stato chiesta la condanna.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – Calabria in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook