Domenica, 20 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
CATANZARO

Battisti, tra le sue vittime il giovane Andrea Campagna di Sant'Andrea

Era originaria di Sant'Andrea Jonio una delle vittime del terrorista Cesare Battisti, individuato in Bolivia dopo la sua fuga dal Brasile. Si chiamava Andrea Campagna, era un agente della Digos di Milano e il 19 aprile 1979 è caduto sotto i colpi della 357 Magnum impugnata da Battisti nel capoluogo lombardo, in via Modica, dove il giovane calabrese (aveva 24 anni) si era trasferito con la famiglia negli anni '60.

Aveva realizzato quel sogno che nutriva sin da bambino: entrare in polizia. Ma pochi anni dopo proprio per via del suo lavoro è finito, a causa delle contorte logiche dei terroristi, nel mirino di Battisti, allora componente dei proletari armati per il comunismo (Pac).

Ad Andrea Campagna è intitolata la Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia, un parco nel cuore di Milano e ogni anno nel giorno della sua morte una cerimonia in suo suffragio viene celebrata a Sant'Andrea assieme ai rappresentanti della Questura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X