Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sp 149 di Montegiordano impercorribile, due studenti scrivono alla Provincia
STRADE DISSESTATE

Sp 149 di Montegiordano impercorribile, due studenti scrivono alla Provincia

di
dissestata, montegiordano, sp 149, Giovanni Mundo, Pietro Corrado, Cosenza, Calabria, Cronaca
Un tratto della Sp 149

Strade dissestate, è la denuncia che alcuni giovani di Montegiordano "segnalano" dalla Provincia. Loro si chiamano Pietro CorradoGiovanni Mundo e frequentano le scuole ad Oriolo, è per i trasporti utilizzano spesso la strada interna che collega i due centri. Arteria che in diversi punti è totalmente impercorribile.

La vicenda che attualmente ha spinto i ragazzi a sollevare il problema, è stata la chiusura di un tratto della strada provinciale 149, che ad oggi si presenta dissestata in più parti, e all' orizzonte pare che non siano previsti lavori di manutenzione e miglioramento. La strada in questione che si imbocca dal capoluogo montegiordanese,  da diversi anni continua a mostrare segni di frana e di peggioramenti continui.

Questa storia sta creando disagi alle persone che hanno campagne, agli studenti che devono andare a scuola e alle persone che devono spostarsi nei paesi limitrofi. Nella loro lettera inviata all'ufficio tecnico provinciale Corrado e Mundo chiedono a gran voce "un intervento immediato sul tratto stradale Sp 149 Montegiordano- Oriolo visto che da anni viaggiamo in questo deliriente stato per raggiungere ogni giorno gli istituti scolastici di Oriolo" .

Gli stessi chiedono "cortesemente di visitare il tratto stradale in questione, per  rendersi conto personalmente  del disagio, che se dovesse continuare, porterà, nostro malgrado,ad interrompere gli studi". Fin qui la missiva, in attesa di risposte da Cosenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook