Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltempo a Crotone, strade allagate e fango in centro. Il sindaco: "Non uscite di casa"
PIOGGIA INCESSANTE

Maltempo a Crotone, strade allagate e fango in centro. Il sindaco: "Non uscite di casa"

di

E’ critica la situazione a Crotone, dove piove in maniera incessante dalla notte scorsa. Le strade del centro cittadino sono diventati fiumi di fango e tra le 13 e le 15 è stata persino chiusa al traffico via Peppino Impastato.

  Il sindaco ha invitato la cittadinanza a non uscire di casa e a chi si trova in scantinati e semi interrati ad abbandonarli immediatamente. I cittadini sono stati invitati a mantenere la calma e a non immettersi per nessuna ragione per strada, questo sia per la propria incolumità sia per la necessità di lasciare le strade sgombre per i soccorsi. Diverse le chiamate ai vigili del fuoco, in particolare per allagamenti. Mentre la protezione civile sulla propria pagina Facebook ufficiale ha comunicato che tra Crotone e Strongoli diversi torrenti e corsi d’acqua hanno superato i limiti dei propri argini creando situazioni di criticità. La ss 106 nel tratto tra Crotone e Strongoli è stata chiusa al traffico.

«In considerazione del peggioramento delle condizioni meteorologiche avverse di oggi martedì 23 ottobre, si chiede alla cittadinanza di non uscire di casa e salire ai piani superiori fino a diversa disposizione». E' l’appello del sindaco di Crotone Ugo Pugliese ai suoi concittadini.

È ripresa, dopo oltre tre ore di interruzione, la circolazione ferroviaria in Calabria lungo la linea jonica, fra Crotone e San Leonardo di Cutro, a causa dell’allagamento di 400 metri di binari provocato dalle abbondanti piogge che hanno interessato la zona. «Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) - è detto in un comunicato - ha attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Catanzaro
Lido e Crotone e, con tre operatori, ha fornito assistenza alle persone. Coinvolti due InterCity e cinque treni regionali, che hanno registrato ritardi fino a circa due ore. Nove i tecnici di Rete ferroviaria italiana che sono intervenuti per il monitoraggio dell’infrastruttura».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook