Venerdì, 02 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pronto soccorso di Catanzaro ormai al collasso. Un solo operatore fa i salti mortali
IL CASO

Pronto soccorso di Catanzaro ormai al collasso. Un solo operatore fa i salti mortali

di

Le ferie estive e l’attivazione di un nuovo servizio, che in teoria avrebbe dovuto portare sollievo ai pazienti che dall’intera provincia si riversano al pronto soccorso, non sembrano aver migliorato le condizioni del presidio di prima emergenza dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio generando, al contrario, un vasto e strisciante fronte di malcontento.

Le già esigue unità lavorative che operano, non senza sforzo, al piano terra del nosocomio con l’apertura del servizio di osservazione breve intensiva, avvenuto a fine agosto, si sono infatti trasformate in “pedine” interscambiabili e mobili, costrette a dividersi tra le degenze del reparto di Medicina d’accettazione e d’urgenza, il pronto soccorso e, adesso, anche l’Obi. L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook