Mercoledì, 22 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Il Crotone all'esame Cittadella

di
crotone calcio, Catanzaro, Calabria, Archivio
Il Crotone all'esame Cittadella

Inizia al “Tombolato” l’avventura del Crotone nel campionato cadetto. Stasera i pitagorici scenderanno in campo contro la formazione veneta che lo scorso anno ha perso i playoff contro il Frosinone.

I pitagorici solamente una volta sono usciti da vincitori sul campo del Cittadella, nella stagione 2011/12 per 0-1. L’ultimo scontro risale alla stagione 2014/2015 che terminò a reti inviolate. Per il resto sono 5 le vittorie dei veneti, 2 i pareggi.

«Siamo pronti – dichiara il centrocampista rossoblù Benali – non vediamo l'ora di scendere in campo, vogliamo essere protagonisti. Abbiamo tanta voglia di di riscattarci».

Sulla compagine veneta. «È una squadra che sta insieme da due-tre anni, allenata da un buon tecnico che la fa giocare bene sia in casa che fuori. È un gruppo costruito per vincere e che con giocatori meno famosi ha sempre fatto bene. Noi rispettiamo il nostro avversario ma andremo per vincere».

Benali è consapevole delle insidie che fanno parte della Serie B e non si fida dei pronostici ai nastri di partenza. «Ogni anno ci sono squadre che devono sfondare il campionato – spiega il numero 10 rossoblù – ma ci sono sempre le sorprese, squadre dalle quali ti aspetti di meno che vanno alla grande, altre che vanno peggio rispetto al previsto sulla carta. Incontreremo compagini attrezzate molto bene, come Verona, Perugia, Brescia però anche noi vogliamo dire la nostra. Siamo concentrati sul campionato».

Rispetto alla passata stagione, che Benali ha chiuso anzitempo a causa dell’infortunio al piede, non solo è cambiata la guida tecnica ma il sistema di gioco. «È nuovo per cui abbiamo tutti bisogno di tempo per assimilarlo e per amalgamarci tra di noi. Stiamo bene, siamo uniti, ci aiutiamo l’uno con l’altro. Questa deve essere la nostra forza. I nuovi arrivati? Sicuramente ci daranno una grossa mano».

Il Crotone è tra le favorite alla promozione ma il fantasista pitagorico sa bene che bisogna rimanere coi piedi per terra. «Dobbiamo essere concentrati giornata dopo giornata – sottolinea – per fare punti. Non bisogna fare calcoli, siamo ad agosto ed è troppo presto».

Benali può essere considerato il primo “acquisto” del club crotonese che, senza alcun dubbio, ha puntato a riaverlo in riva allo Jonio. «Ringrazio la società, vuol dire che ho dimostrato qualcosa quando sono sceso in campo. L’infortunio mi ha poi bloccato ma ora ho una voglia di fare bene, come tutta la squadra. Ce la metteremo tutta, poi sarà il campo a dire se siamo forti. Io ci credo, sono molto fiducioso come tutti i miei compagni. Per vincere bisogna remare tutti nella stessa direzione: squadra, società, stampa, tifosi».

Per quanto riguarda le formazioni mister Stroppa dovrebbe puntare sul suo marchio di fabbrica: il 3-5-2. Con Cordaz tra i pali, in difesa dovrebbe schierare Sampirisi, Golemic ed uno tra Vaisanen e Marchizza. A centrocampo sugli esterni agiranno Faraoni a destra e Martella a sinistra mentre all’interno, con l’assenza di Barberis per infortunio, potremmo vedere Molina, Benali e Rohden. In avanti Nalini affiancato da Stoian o Simy. Sul fronte opposto, Venturato dovrebbe schierare la sua squadra col 4-3-1-2 con Paleari tra i pali, difesa a 4 con Cancellotti, Drudi, Adorni e Benedetti. Sulla mediana 8 Settembrini, Iori e Branca. In avanti il tandem Finotto- Scappini con alle spalle Schenetti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook