Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Lite per un precedenza, grave 56enne
BOTRICELLO

Lite per un precedenza, grave 56enne

botricello, mancata precedenza, Catanzaro, Calabria, Archivio
Lite per un precedenza, grave 56enne

Una precedenza non data e, probabilmente, la richiesta di rallentare. È bastato questo per scatenare una violenta lite per motivi stradali, con il bilancio finale di una persona in gravi condizioni e un giovane in arresto.

Il fatto è accaduto venerdì sera a Botricello, sulla strada statale 106, nei pressi dell’ingresso del paese lato Crotone. Un ferroviere di 56 anni stava tentando di attraversare la strada, in un punto dove il traffico è particolarmente intenso, ma proprio in quel momento sarebbe sopraggiunto un Pick-up condotto da un giovane di 27 anni.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Sellia Marina, intervenuti dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti, l’uomo avrebbe urlato qualcosa all’automobilista che non si era fermato per dare la precedenza. A quel punto il giovane avrebbe arrestato la sua corsa e si sarebbe scagliato con il cinquantaseienne, colpendolo con un calcio. L’uomo è caduto a terra ed ha battuto la testa. Le condizioni sono apparse subito gravi. Sul posto è giunta un’ambulanza del servizio sanitario di emergenza “118” che ha trasportato la vittima in codice rosso. Il ferroviere è stato ricoverato nell’ospedale di Catanzaro in prognosi riservata e le sue condizioni sono critiche a causa di una vasta emorragia cerebrale.

Per il ventisettenne, invece, è scattato l’arresto con l’accusa di lesioni gravissime aggravate dai futili motivi. Il giovane è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che dovrà confermare quanto ricostruito nell’immediatezza dei fatti. Le indagini sono condotte dai Carabinieri che hanno anche sentito alcuni testimoni per ottenere ulteriori elementi su quanto avvenuto.

Domani, davanti al Tribunale di Catanzaro, si terrà l’udienza di convalida dell’arresto del 27enne accusato di aver causato lesioni gravi al ferroviere di 56 anni. I carabinieri della Stazione di Botricello e i colleghi della Compagnia di Sellia Marina hanno cominciato a raccogliere le testimonianze di quanti avrebbero assistito al fatto, avvenuto nella serata di venerdì scorso a Botricello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook