Martedì, 31 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Perde il controllo dello scooter, è grave
GIOIA TAURO

Perde il controllo dello scooter, è grave

di
incidente gioia tauro, Reggio, Calabria, Archivio
Perde il controllo dello scooter, è grave

Gravissimo incidente, ieri pomeriggio intorno alle 18, lungo la strada che percorrendo la zona industriale collega Gioia Tauro a San Ferdinando.

Un uomo di circa 40 anni (F.V. le sue iniziali), dipendente di una ditta di logistica esterna al porto, mentre viaggiava in direzione di Gioia Tauro, probabilmente di ritorno da lavoro, all’uscita della grande rotonda che spezza il lungo rettilineo ha perso il controllo del suo scooter Honda Silver Wing andando a sbattere contro la piazzola laterale. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato il ferito in codice rosso all’ospedale “Santa Maria degli Ungheresi” di Polistena.

Dalle prime e frammentate notizie trapelate sembra che il giovane gioiese, sposato e padre, versi in gravi condizioni: testimoni riferiscono di lesioni alle gambe e probabili emorragie interne mentre dal nosocomio hanno fatto solo sapere che la prognosi è riservata.

I rilievi sul luogo dell’impatto sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato di Gioia, guidato dal primo dirigente Diego Trotta; disagi per qualche ora anche al traffico, con l’accesso alla rotonda in direzione sud bloccato dai Carabinieri della Compagnia, diretta dal capitano Gabriele Lombardo, impegnati a lungo nel regolare la viabilità.

Non è il primo grave incidente che si verifica sulla strada provinciale che costeggia il porto, continuamente al centro di aspre polemiche per via delle pessime condizioni in cui versa da tempo: svariate le denunce negli anni per richiamare l’attenzione sulla costante situazione di pericolo a causa di un’inadeguata manutenzione e dell’alta velocità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook