Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Antonella Lettieri non è morta subito
CIRO' MARINA

Antonella Lettieri non è morta subito

antonella lettieri, Catanzaro, Calabria, Archivio
Femminicidio in Calabria, donna uccisa da un corpo contundente

E' stata colpita ripetutamente con particolare ferocia e con l'intento di uccidere Antonella Lettieri, la donna di 42 anni uccisa lo scorso 8 marzo, Festa della Donna, nella casa di Cirò Marina dove viveva da sola. Sono agghiaccianti alcuni particolari che emergono dall'autopsia sul cadavere della donna, terminata a tarda notte nell'obitorio dell'ospedale di Crotone. L'assassino, secondo quanto è trapelato, si sarebbe accanito sulla vittima anche quando dopo i primi colpi è finita a terra, utilizzando due armi (o forse una sola ma provvista anche di una lama), sferrando furiosamente diversi colpi sulla testa e sul tronco e attingendo diversi organi vitali. La quarantaduenne, da quanto si è potuto sapere, non sarebbe morta subito e avrebbe tentato di difendersi dall'aggressione mortale con il corpo contundente che l'assassino ha portato via dal luogo del delitto.

Sul fronte delle indagini i carabinieri del Comando provinciale di Crotone, assieme ai colleghi della Compagnia di Cirò Marina e del Ris di Messina, che sono al lavoro da giovedì mattina, quando il cadavere della donna è stato ritrovato da un parente, stanno portando avanti una ricognizione investigativa a 360 gradi alla ricerca di fonti di prova. Gli investigatori, che operano con il coordinamento della Procura della Repubblica di Crotone, si sono concentrati su alcune persone, ritenute soggetti di interesse investigativo, ma nei cui confronti non sarebbero stati emessi provvedimenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook