Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cosche a Cassano, denuncia al ministro
'NDRANGHETA

Cosche a Cassano, denuncia al ministro

di
cassano, cosche, denuncia al ministro, Cosenza, Calabria, Archivio
Cosche a Cassano, denuncia al ministro

Il gattopardesco paradosso. Il consiglio comunale della cittadina in cui Papa Jorge Bergoglio ha “scomunicato” i mafiosi dopo il brutale assassinio di un bambino di tre anni – “Cocò” Campolongo – potrebbe essere infiltrato dalle organizzazioni criminali. Il sospetto è stato lanciato in sede istituzionale con una interrogazione al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, dal vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, Luigi Gaetti, e dai parlamentari Morra, Cappelletti, Giarruso, Sant’Angelo e Serra del Movimento Cinque stelle. In sette pagine fitte di dati vengono poste in rilievo parentele di consiglieri comunali e incarichi affidati ad un’azienda – la “Garofalo Group” – di proprietà dei fratelli dell’ex assessore e poi presidente dell’assemblea municipale, Luigi Garofalo, sottoposta nei mesi scorsi a interdittiva antimafia.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook