Lunedì, 04 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Folla per l'anniversario della morte di Natuzza
PARAVATI

Folla per l'anniversario della morte di Natuzza

natuzza, natuzza santa, paravati, Calabria, Archivio
Natuzza EvoloIn 30mila a Paravati

Folla di pellegrini al parco della Fondazione Cuore Immacolato di Maria rifugio delle Anime, a Paravati di Mileto, in occasione del settimo anniversario della morte di Natuzza Evolo. La funzione religiosa è stata officiata dal vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, monignor Luigi Renzo, che, nell'omelia, ha più volte rimarcato "la necessità di vivere secondo i precetti cristiani mettendo al primo posto la misericordia a l'amore per i nostri simili. Essere santi - ha aggiunto il Vescovo - non è un privilegio di pochi. Tutti noi nel battesimo abbiamo l'eredità per poter diventare santi". Riferendosi a Natuzza, il presule ha ricordato come la mistica di Paravati abbia vissuto "in piena e convinta umiltà fiduciosa della misericordia e della bontà di Dio ed ha saputo incarnare le beatitudini", aggiungendo come sia "importante fare riferimento e affidarsi alla misercordia di Dio".

Prima di congedarsi, mons. Renzo ha fatto riferimento al processo di canonizzazione di Natuzza, avviato subito dopo i 5 anni dalla morte previsti dal Diritto canonico. "Al momento - ha detto il presule - non ci sono novità. Avrei voluto darvi qualche buona notizia su di lei, ma per ora non ne ho, spero per pochi giorni ancora. Pazientiamo e il Signore ci premierà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook