Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Arsenale della 'ndrangheta nel capannone in fiamme?
MILANO

Arsenale della 'ndrangheta nel capannone in fiamme?

arsenale, milano, Calabria, Archivio
Arsenale della 'ndrangheta nel capannone in fiamme?

Un arsenale clandestino è stato scoperto dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso (Milano) all'interno di un capannone adibito a deposito attrezzature edili. Mercoledì notte i militari sono intervenuti per un incendio all'interno della struttura scaturito da un corto circuito e l'improvvisa esplosione di un proiettile surriscaldato ha dato il via a una ricerca che si è conclusa all'interno di un'intercapedine metallica. Dentro c'era una doppietta calibro 12 a canne mozze, 14 pistole, di cui ben 9 con matricola abrasa (due rubate rispettivamente nel 2013 a Magenta (Milano) e nel 2015 a Binasco (Milano), nonché altre tre sconosciute al registro nazionale delle armi di fuoco), oltre a un migliaio di munizioni di tutti i calibri, un'ottica di precisione per fucile e un silenziatore, il tutto efficiente ed in ottimo stato di conservazione. Il proprietario del capannone, un imprenditore italiano 40enne di origini calabresi e con piccoli precedenti in materia di evasione fiscale, è stato arrestato e risponderà della detenzione illegale di armi comuni da sparo. Il cognome dell'uomo e la sua provenienza aprono all'ipotesi che possa trattarsi di un deposito legato alla criminalità organizzata. Sono in corso accertamenti tecnico-balistici per determinare se le armi siano state utilizzate per la commissione di reati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook