Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rifiuti in Calabria, tregua armata
REGGIO CALABRIA

Rifiuti in Calabria,
tregua armata

 Scongiurato in extremis lo sciopero previsto per la giornata di oggi negli impianti di trattamento dei rifiuti del sistema “Calabria Sud”. Per la mattinata odierna la Uil Trasporti aveva indetto una giornata di astensione al termovalorizzatore di Gioia Tauro, e nei siti di Rossano, Crotone, Reggio Calabria e Siderno ma è arrivata la comunicazione dell’assessore regionale all’Ambiente, Antonietta Rizzo, di fissazione di un vertice previsto per venerdì 2 ottobre con le organizzazioni sindacali. Per questo motivo l’astensione è stata differita al prossimo 12 ottobre. La tensione, però, resta alta dal momento che i rappresentanti dei lavoratori accusano la società che gestisce, con proroghe tecniche che vanno avanti da ben tre anni, gli impianti di trattamento (la “Ecologia Oggi”) di comportamenti non corretti. Un duro braccio di ferro che rischia di compromettere il già fragile funzionamento del sistema regionale del ciclo dei rifiuti che non riesce a voltare pagina e che ormai viaggia costantemente sul filo del rasoio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook