Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Scuola da demolire riapre comunque
TORANO CASTELLO (CS)

Scuola da demolire
riapre comunque

denuncia, movimento diritti civili, sartano, scuola, torano castello, Calabria, Archivio

La scuola di Sartano, frazione di Torano Castello, che ospita oltre 100 bambini delle elementari e materne è pericolosa, va demolita e va ricostruita con un nuovo edificio. E’ quanto si legge in un  atto deliberativo del comune di 3 mesi e mezzo fa, ma oggi quella scuola ha riaperto! Una delle solite inconcruenze calabresi è il leader di Diritti Civili, Franco Corbelli,  da molti anni impegnato a denunciare i rischi di questa scuola, costruita 50 anni fa, con calce e vecchi tufi di Taranto, con una pericolosa lunga e larga campata sospesa nel vuoto, senza nessun appoggio solido! Corbelli proprio ieri, domenica, alla vigilia dell’apertura dell’anno scolastico, aveva rivolto un nuovo invito-diffida al comune di Torano a non riaprire oggi questa scuola, aveva chiesto di posticipare l’inizio dell’anno scolastico, di trasferire i bambini in altra struttura comunale adeguata e sicura, che peraltro c’è, e di procedere subito alla demolizione di questa vecchia struttura e alla ricostruzione del nuovo plesso scolastico, così come stabilito, con atto deliberativo della Giunta Comunale dallo stesso comune di Torano, che ha previsto per questa opera un finanziamento complessivo iniziale di 912.130 euro, ottenuto accorpando tre diversi precedenti finanziamenti già avuti assegnati, così come comunicato, per l’autorizzazione, dallo stesso comune toranese al Ministero delle Infrastrutture, alla Presidenza del Consiglio e alla Regione Calabria.  “Non voglio assolutamente creare nessuno ingiustificato allarmismo ma fare solo opera di prevenzione per scongiurare che possa accadere qualche immane tragedia, afferma Corbelli. La Procura della Repubblica di Cosenza farebbe bene ad occuparsi soprattutto di questi gravissimi problemi, prima, per prevenire, che accada l’irreparabile, e non aprendo inchieste solo dopo le tragedie”!

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook