Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Depuratori irregolari scattano 3 sequestri
JONIO COSENTINO

Depuratori irregolari
scattano 3 sequestri

Depuratori irregolari nel mirino della Guardia Costiera di Corigliano Calabro sul litorale di competenza e nell’entroterra. Importanti anche le segnalazioni  dei cittadini che hanno attivamente collaborato. Dopo l’attività di indagine e su disposizione della procura di Castrovillari i sigilli sono scattati agli mpianti di depurazione di località Cantinella e Apollinara del comune di Corigliano Calabro e in località Infascinato del comune di Spezzano Albanese. Le verifiche sei militari della  Guardia Costiera e dai tecnici dell’Agenzia Regionale per l’Ambiente è stato accertato che gli impianti di depurazione presentavano gravi deficienze di funzionamento ovvero i fanghi non venivano smaltiti come previsto dalla vigente normativa. La posizione degli amministratori e dei tecnici delle ditte titolari della gestione e della manutenzione degli impianti nonché dei responsabili dei diversi uffici comunali interessati è al vaglio dell’Autorità giudiziaria. Le amministrazioni comunali interessate hanno manifestato disponibilità ad eliminare gli inconvenienti riscontrati nel più breve tempo possibile, al fine di permettere il regolare funzionamento degli impianti nei parametri di legge. L’attività di ispezione e vigilanza ambientale che la Capitaneria di porto sta svolgendo in parallelo a quella in materia di sicurezza denominata “Mare Sicuro”, si estenderà nei prossimi giorni ad altri impianti pubblici e privati, nei 16 comuni costieri come nei 28 comuni “interni”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook