Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Nonna Antonietta spegne 104 candeline
LUNGRO (CS)

Nonna Antonietta
spegne 104 candeline

104 anni, antonietta gesualdo, lungro, Calabria, Archivio

Oltre un secolo di vita. E’ nata alla vigilia della Grande guerra, ha conosciuto il Fascismo, i morsi della vera crisi quando bisognava razionare il pane, ha visto solcare i cieli della sua Lungro dagli aerei militari durante la Seconda guerra mondiale e poi è stata accarezzata dalla  ripresa del Dopoguerra, fino a godere del boom economico. Il 31 agosto scorso, Antonietta Gesualdo ha spento 104 candeline. Circondata dall’affetto della famiglia composta dalla figlia Maria e dai nipoti Francesco e Tommaso Gentile, la tenace nonna arbëreshe nella sua vita non si è fatta mancare nulla. Lavoratrice indefessa, amante della buona cucina e della buona compagnia, nonna Antonietta ha festeggiato il suo compleanno tra le mura domestiche attorniata dall’affetto della famiglia e dall’abbraccio simbolico di un’intera comunità che, anche attraverso i social network, ha voluto partecipare alla sua festa. Una vita scandita dal lavoro, dalle sane relazioni sociali fatte di mutuo soccorso e di solidarietà tipiche della gjitonia arbëreshe, una quotidianità vissuta con discrezione ed abnegazione, riservando una grande dedizione alla famiglia, una vita costellata da momenti difficili e ma anche da tante gioie. Di certo l’aria salutare del versante sud-occidentale del Pollino, il buon cibo, la vita tranquilla, le cure dei familiari e le relazioni sociali intrattenute in paese, hanno contribuito a rendere cosi longeva l’esistenza di nonna Antonietta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook