Lunedì, 17 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Massacra di botte moglie e figlioletto
MONTALTO UFFUGO (CS)

Massacra di botte
moglie e figlioletto

carabinieri, famiglia, maltrattamenti, montalto, Calabria, Archivio

Quando arriva al 112 dei carabinieri la telefonata di una ragazzina disperata che chiedeva aiuto perché il padre stava picchiando selvaggiamente la mamma e il fratellino , i militari sono subito accorsi e lo hanno arrestato. E’ finito cosi in manette Salvatore Addevico, residente a Montalto Uffugo, 43 anni, operaio con precedenti penali. Quando i carabinieri sono intervenuti l’uomo ha opposto resistenza spingendo e strattonando i militari. Alla fine è stato trasferito nel carcere di Cosenza. La moglie e il bambino sono stati sottoposti a visita dal medico di turno nella guardia medica. Hanno riportato lesioni giudicate guaribili in alcuni giorni. Non è la prima volta che l’uomo si è reso responsabile di maltrattamenti in famiglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook