Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

edifici inagibili
installati sensori

Smottamenti in contrada Cozzo della Gabella, saranno installati dei sensori elettronici sugli edifici dichiarati inagibili. Obiettivo: verificare l’andamento del fenomeno franoso causato dalle perdite della sottostante condotta idrica fatiscente. Firmata questa mattina l’ordinanza di sgombero per le 11 famiglie. Urge sostituire il collettore e mettere in sicurezza l’area. Il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, preso atto della notizia, ha interessato gli uffici e il geologo del Cnr Carlo Tansi ha effettuato questa mattina gli accertamenti del caso. È quanto fa sapere il Sindaco Angelo Donnici che dopo aver seguito, passo passo, le lunghe operazioni di controllo e verifica di ieri , lo ha accompagnato sul sito. Al Presidente Oliverio, per l’attenzione dimostrata sin da subito, e a quanti dal territorio, in queste ore, hanno manifestato solidarietà alla comunità di Mandatoriccio, il Primo Cittadino esprime i propri sentimenti di gratitudine. Dissesto idrogeologico e sgombero delle 11 unità abitative. Firmata questa mattina l’ordinanza. La massa di terreno in dissesto è notevole. Qui, dopo monitoraggi e verifiche, è stato accertato anche oggi dal geologo Tansi che il terreno dell’area interessata è saturo d’acqua. La causa è la perdita riscontrata sul collettore idrico della Sorical che alimenta il serbatoio posto a monte. La situazione è tale da aver determinato le condizioni perché si avvii con urgenza l'iter per la dichiarazione dello stato di emergenza. Il Sindaco ha ordinato ai cittadini lo sgombero delle abitazioni e alla Sorical il ripristino del collettore. Per verificare l’andamento del movimento franoso saranno apposti i sensori elettronici.

Caricamento commenti

Commenta la notizia