Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Parco del Pollino abusivismo e rifiuti
SAN SOSTI (CS)

Parco del Pollino
abusivismo e rifiuti

I Carabinieri di San Sosti,  nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati  ambientali, hanno denunciato a piede libero tre persone ritenute responsabili, a vario titolo, di abusivismo edilizio e deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non. Le violazioni sono state riscontrate all’interno dell’area protetta  “Parco Nazionale del Pollino – zona 1” in località “Casiglia” del comune di San Sosti e riguardano  un casolare abusivo di circa 50 mq, rivestito esternamente in legno ma di fatto edificato in muratura, nonché  un deposito incontrollato di rifiuti di vario genere, tra cui alcune lastre deteriorate in cemento-amianto (eternit), su diverse aree per complessivi 60 mq circa. I tre presunti responsabili (R.P. di anni 68; P.G. di anni 59; B.G. di anni 52) tutti originari del posto, in qualità di locatari dei terreni interessati di fatto appartenenti al demanio comunale, sono stati denunciati  alla Procura della Repubblica di Castrovillari. Il casolare abusivo e le aree adibite a deposito di rifiuti sono state sottoposte a sequestro. Nell’ambito della stessa attività di controllo all’interno dell’area protetta, i Carabinieri hanno anche accertato il taglio abusivo, ad opera di ignoti, di alcuni alberi ad alto fusto di diversa specie tra cui ontani, cerri e faggi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook