Giovedì, 07 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Traffico SS 18 un vero inferno!
TIRRENO COSENTINO

Traffico SS 18
un vero inferno!

Se la situazione è diventata insostenibile ora cosa succederà quando entrerà nel vivo la stagione turistica? E' quanto si chiedono i residenti del comuni del tirreno cosentini attraversati dalla statale 18. Dopo la deviazione del traffico anche pesante sull'arteria a causa della chiusura della Salerno-Reggio Calabria per il crollo del Viadotto Italia sono aumentati i pericoli e la invivibilità. Rallentamenti e ritardi provocati dai bisonti della strada su una strada già problematica e costellata di centri abitati. Già nei giorni scorsi i sindaci si erano mobilitati chiedendo interventi per mitigare i disagi. Difficile immaginare una interdizione ai mezzi pesanti paventata dal governatore Oliverio, tra l'altro la competenza  è del prefetto. Si può bloccare il trasporto considerato che l'economia fonda prevalentemente su quello su gomma?  Forse si sarebbe dovuto procedere con più celerità al ripristino del Viadotto Italia, ma si sa siamo in Italia, soprattutto siamo in Calabria e le soluzioni arrivano quando già c'è la congrena! A chi importa se semplici automobilisti o trasportatori sono costretti a ore in coda? A chi importa se i residenti del tirreno sono esasperati da questo ingolfamento di traffico? A chi importa se non verranno turisti? Probabilmente niente a chi è chiamato a programmare e intervenire che difficilmente si deve inoltrare nel calvario della SS18, molto a chi subisce il danno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook