Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Alitalia, oggi disagi per lo sciopero
ASSISTENTI DI VOLO

Alitalia, oggi
disagi per lo sciopero

alitalia, assistenti di volo, sciopero, Calabria, Archivio

E' scattato a mezzanotte lo sciopero di 24 ore dei piloti (per oggi 25 maggio) e assistenti di volo di Alitalia Sai e di Cityliner proclamato dall'Anpac su tutto il network del Gruppo, ad eccezione degli aeroporti di Bari, Brindisi e Genova. Due, su disposizioni dell'Enac, le fasce orarie protette: dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. "Garantiti - sottolinea l'Anpac nell'illustrare dalle pagine del suo sito le modalità di effettuazione dell'agitazione - sono solamente quelli che compaiono sulla lista pubblicata dall'Ente nazionale dell'aviazione civile. Altri voli che l'azienda dovesse dichiarare come 'garantiti' (se non riscontrati sul documento pubblicato da Enac) - aggiunge l'associazione - saranno da considerarsi esclusivamente fantasiose forzature aziendali e non andranno effettuati". Quella dell'Anpac non sarà peraltro l'unica agitazione in programma oggi nel comparto aereo: ad essa si aggiunge infatti l'astensione dal lavoro del personale aeroportuale e indotto proclamato su scala nazionale dalla Cub Trasporti. Intanto Alitalia, per limitare i disagi derivanti dallo sciopero dell'Anpac, ha fatto sapere di aver contattato nelle ultime ore il maggior numero possibile di passeggeri coinvolti nelle cancellazioni "per offrire voli alternativi o dare indicazioni per il rimborso dei biglietti ove richiesto". Resta inoltre l'invito da parte della compagnia a controllare lo stato del proprio volo prima di recarsi in aeroporto consultando la sezione "Info Voli" del sito Alitalia.com, utilizzando le app Alitalia per dispositivi mobili o contattando il numero verde 800.650055 (+39.06.65640 per chiamate dall'estero). Quanto all'aeroporto di Fiumicino, sempre oggi, è in programma dalle 13 alle 17 davanti al Terminal 3 un presidio organizzato dalla Cub Trasporti dei lavoratori aeroportuali (compagnie aeree, società di handling, esercizi commerciali, sicurezza e pulizie) chiamati a partecipare "per ribadire l'allarme sulle condizioni di salubrità dell'area in cui operano dopo l'incendio divampato lo scorso 7 maggio nell'area transiti del T3"

Sono già quattro i primi voli Alitalia cancellati nello scalo Falcone Borsellino di Palermo a causa dello sciopero di 24 ore per piloti ed assistenti di volo proclamato dall'Anpac che chiede garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali messi a rischio dalla scadenza, a febbraio 2016, dei contratti di solidarietà messi in campo per gestire gli esuberi per 280 piloti e 767 assistenti di volo. Sono stati cancellati il Fiumicino-Palermo delle 9.30, il Palermo-Fiumicino 10.30, il volo Milano Linate delle 23.55 e il volo di oggi Palermo-Fiumicino delle 8. L'elenco è destinato ad allungarsi.

"I fatti dimostrano come le affermazioni di Anpac siano propaganda rivolta a creare indebitamente preoccupazione tra il personale e raccogliere adesioni allo sciopero". Lo afferma l'a.d di Alitalia Silvano Cassano in una lettera inviata stamattina ai dipendenti per precisare "le dichiarazioni e i comunicati sindacali" sullo sciopero di oggi. Sui licenziamenti, Cassano puntualizza che "il personale navigante non rischia di 'andare a spasso' ma è destinato ad essere riportato a pieno impiego e produttività".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook