Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Depuratore Consortile sindaco: si farà
ROSSANO (CS)

Depuratore Consortile
sindaco: si farà

Differenziata, turismo e infrastrutture. Il Sindaco Antoniotti incontra i residenti di contrada Pirro Malena. Prosegue, l monitoraggio delle contrade ed il confronto propositivo e costruttivo con i cittadini. Il depuratore consortile? Si farà e sarà un servizio essenziale per le Città dell’Area urbana Corigliano-Rossano e, soprattutto, per le zone periferiche che finalmente potranno contare su una rete fognaria. È stata avviata, inoltre, una capillare campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata mirata ad istruire famiglie ed esercenti affinché si facciano educatori verso ospiti e turisti in vista dell’imminente stagione estiva. In questa settimana saranno allocate nuove isole ecologiche di prossimità. Prossima tappa: Piragineti. La valorizzazione e la riqualificazione del territorio extraurbano è da sempre e rimane una delle priorità del Governo Antoniotti. Il positivo e partecipato incontro con i cittadini di contrada Pirro Malena, territorio al confine con la vicina Corigliano e dunque strategico nell’ottica di fusione dei due comuni. Alla riunione, oltre al Primo cittadino Giuseppe Antoniotti, hanno partecipato anche gli assessori alle Politiche ambientali Natalino Chiarello e agli Affari istituzionali Rodolfo Alfieri, i consiglieri comunali Piero Lucisano e Pino Mascaro, il responsabile dell’ufficio Ambiente comunale, Salvatore Lepera, ed il tecnico Ecoross, Angela Celestino. L’incontro con i residenti di Pirro Malena – dichiara il sindaco Giuseppe Antoniotti – così come quello che periodicamente ed in modo costante effettuo su tutte le contrade del territorio comunale, è stato sicuramente proficuo e apprezzato dai cittadini. Con i quali continuiamo a prediligere il confronto ed il dialogo costante, su problemi da risolvere e punti di forza da continuare a valorizzare. Insieme a loro, nel solco di quella che è la più verace e proficua politica del fare, abbiamo analizzato il progetto del nuovo depuratore consortile, che sorgerà nelle prossimità della contrada ,ma lontano dal centro abitato, e della nuova condotta fognaria della quale il quartiere sarà fornito. A proposito del depuratore consortile. L’importante opera pubblica – precisa e chiarisce Antoniotti – pensato per colmare il profondo gap nella purificazione delle acque che affligge il territorio dell’area urbana, si farà. Dopo la positiva esperienza di Donnana, abbiamo intenzione di incentivare ancora di più il porta a porta spinto nelle aree dello Scalo. Nel frattempo, nelle contrade, soprattutto quelle esposte sulla costa, stiamo avviando una permeante campagna di sensibilizzazione per la corretta raccolta e diversificazione dei rifiuti. In settimana la Ecoross installerà proprio a Pirro Malena le nuove isole ecologiche di prossimità dotandole dei cassonetti per l’indifferenziata, il multimateriale e l’umido. "

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook