Giovedì, 02 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Morte Bevacqua città sotto shock
ROSSANO (CS)

Morte Bevacqua
città sotto shock

A Rossano c’è sconcerto e dolore per la tragica morte del prof. Massimo Bevacqua, apprezzatodocente ed esperto in lingua e cultura araba a livello nazionale, trovato morto nella sua residenza di Tunisi. Nella casa della madre è un continuo via vai di persone che cercano di portare una parola di conforto. I familiari sono sotto shock. Non si danno pace da quando ieri sera hanno ricevuto la terribile notizia. Il fratello è subito partito per la Tunisia, le tre sorelle cercano notizie su questa assurda fine. Anche il sindaco, Antoniotti, ha espresso il cordoglio della città: “Un professionista ed un uomo esemplare, legato fortemente alla sua terra e alla sua famiglia. Questo era Massimo Bevacqua il cui ricordo rimarrà saldamente impresso nella memoria della nostra Città. Confidiamo nel lavoro sinergico delle Forze dell’Ordine italiane e tunisine e delle autorità governative affinché facciano piena luce sull’accaduto”. Intanto, si aspetta con ansia l’esito dell’autopsia che dovrà chiarire le cause della morte. L’ambasciata italiana a Tunisi, ha confermato l’omicidio. Il corpo senza vita del docente che insegnava a Tunisi lingua e letteratura italiana dal 2008 e che sarebbe dovuto rientrare la prossima settimana, è stato trovato semibruciato e privo di vita nella sua casa, nel quartiere di Sidi Bou Said, che è la zona più caratteristica della città dove attraccano le navi da crociera. L’abitazione era sottosopra.  Non è chiaro se si sia trattato di una rapina finita male ma la polizia tende ad escluderlo. Forse l’assassino era riuscito ad entrare con una scusa o forse ha sorpreso il docente nel sonno. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook