Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Strada ghiacciata autobus sbanda
ACQUAFORMOSA (CS)

Strada ghiacciata
autobus sbanda

acquaformosa, ghiaccio, pulmann, Calabria, Archivio

Il ghiaccio sul manto stradale  manda in tilt la corsa degli studenti.  Tensione e vacanza forzata per gli studenti acquaformositani che frequentano le scuole superiori di Castrovillari. L’autista dell’autobus delle Ferloc che di prima mattina preleva i ragazzi arbëreshë dalla piazza principale del paese, appena uscito dal centro urbano ha perso il controllo del mezzo a causa di un lastrone di ghiaccio formatosi lungo la carreggiata. Gli adolescenti infreddoliti e mezzi addormentati al momento della brusca manovra hanno vissuto momenti di tensione, un incidente che poteva avere conseguenze molto più gravi. Così non è stato, per fortuna. Lo slittamento del pullman ha causato danni tali da non consentire la ripartenza dell’autobus e nonostante le richieste di sostituzione del mezzo giunte agli uffici castrovillaresi dell’azienda, gran parte degli studenti sono stati costretti a fare ritorno a casa. Per non far perdere ancora un altro giorno di attività didattica, alcuni genitori hanno deciso di accompagnare i ragazzi a scuola, a proprie spese ed assentandosi per un paio d’ore dal lavoro. Le famiglie interessate, comunque, hanno fatto sentire il proprio disappunto alla direzione della Ferloc per il disagio creato, mostrando tutte le preoccupazioni per il pericolo scampato e sottolineando, anche in quest’occasione, l’aumento del costo di un servizio che evidentemente non soddisfa gli utenti anche per l’affollamento dei mezzi che percorrono il tratto di strada che da Acquaformosa, passando per Lungro e Firmo, porta gli studenti a Castrovillari. In questa vicenda tornano alla ribalta le precarie condizioni di sicurezza in cui versano le strade provinciali, infrastrutture  dissestate che necessiterebbero di  maggiore manutenzione. Il maltempo che sta flagellando il comprensorio del Pollino con strade ricoperte di neve e ghiaccio, acuisce le ferite di un territorio sempre più fragile e meno sicuro. Per i mezzi delle Ferrovie della Calabria, comunque, questo è un periodo nero. L’incidente verificatosi ad Acquaformosa si aggiunge ai problemi del sistema frenante registratisi sabato scorso al mezzo che serve la tratta Castrovillari, San Basile, Saracena.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook