Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Fabbricavano esplosivi due arresti
DIAMANTE (CS)

Fabbricavano esplosivi
due arresti

Con l'accusa di fabbricazione e porto di ordigno esplosivo micidiale e disastro doloso in corso due ventenni sono stati arrestati questa mattina a Diamante. Il provvedimento di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Paola al termine delle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Scalea dopo il ritovamento di un ordigno esplosivo rudimentale all'interno del bar dell'Istituto Tecnico per geometri e ragionieri "Giovanni Paolo II" di Diamante il 10 dicembre scorso. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco e della squadra artificieri - antisabotaggio del Comando Provinciale di Cosenza per disinnescare la bombola di gas collegata ad un congegno ad innesco artigianale. Le indagini dei carabiniri di Scalea e della stazione di Diamante hanno permesso di identificare gli autori del gesto. Si tratta di due ex studenti che avrebbero agito di notte dopo aver forzato la porta d'ingresso, per vendicarsi di una denuncia per furto nei loro confronti presentata dal gestore del bar. Disposti per i due ragazzi gli arresti domicialiari.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook