Venerdì, 03 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Furia maltempo è devastazione
TIRRENO COSENTINO

Furia maltempo
è devastazione

Sul tirreno cosentino la furia del mare forza 9 e le forti precipitazioni accompagnate da violente raffiche di vento hanno provocato danni ingenti. Spiagge sparite, strutture turistiche devastate, come Le Sabbie d'Oro letteralmente distrutta la parte prospicente il mare, ma anche numerose abitazioni private sono a rischio. E' allerta. I sindaci di Belvedere e Diamante, i comuni più colpiti,  e degli altri centri hanno chiesto l'intervento della regione anche per mettere in sicurezza le aree più a rischio. Da soli non possono fronteggiare l'emergenza. Anche a  San Lucido le onde hanno provocato danni al porticciolo. E le previsioni non lasciano sperare nulla di buono. E' una maledetta storia che si ripete. Ogni anno il mare avanza, le spiagge arretrano, centinaia di migliaia di euro di danni e nulla cambia. Si sta sprecando una delle più importanti risorse che la natura ha regalato a questa terra. Spiagge da incanto devastate dall'abusivismo, dall'incuria e dalla erosione costiera. Una problematica che purtroppo  resta solo un'allerta da lanciare negli appelli, nei convegni, nelle campagne elettorali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook