Giovedì, 01 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Morte prof. Molinaro aperta inchiesta
COSENZA

Morte prof. Molinaro
aperta inchiesta

gianfranco molinaro, inchiesta, ospedale cosenza, procura cosenza, Calabria, Archivio

Sarà l’autopsia disposta dalla procura di Cosenza che ha aperto una indagine dopo l'esposto-denuncia della famiglia, a stabilire le cause dell’improvviso decesso all’ospedale di Cosenza del prof. Gianfranco Molinaro, noto e apprezzato cantautore, attore teatrale, docente di religione all’ITC “Pezzullo” di Cosenza, conosciuto per il suo impegno politico ed umanitario. Molinaro, residente a Luzzi,  è morto a soli 54 anni dopo un intervento di tracheotomie per improvvise complicanze respiratorie. Il docente era ricoverato per i problemi con la coliciste che lo affliggevano da più di un anno. La famiglia vuole vederci chiaro, fugare ogni dubbio. Non accettano che il congiunto sia morto quando apparentemente si era ripreso bene dalla grave insufficienza epatico-biliare e dall’intervento chirurgico a cui era stato sottoposto nelle scorse settimane.  Intanto sia a Luzzi che a Cosenza c’è dolore per la sua scomparsa. Anche il popolo del web lo piange. Personaggio eclettico, legato alla sua terra, ai suoi studenti ha portato avanti sia con l’impegno politico  che con quello sociale importanti battaglie per la legalità e i diritti. Molto apprezzato anche in campo artistico-culturale. Nel 1987 diede vita a  "L'accademia della poesia e della musica - Fabrizio De Andrè". Con la sua compagnia teatrale ha presentato molti lavori teatrali da lui scritti e diretti. Nel luglio scorso si era esibito anche a Cosenza sul palco del “Lungo Fiume Boulevard 2014”. A livello discografico ha pubblicato: “Un bicchiere di pietà”, “Vite Irrisolte” e “Quel ragazzo che leggeva Pavese”. Ora continuerà a vivere nella memoria di quanti lo hanno conosciuto e apprezzato. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook