Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ammazza la convivente l'uomo non si trova
FIUMEFREDDO (CS)

Ammazza la convivente
l'uomo non si trova

Omicidio a  Fiumefreddo Bruzio, piccolo centro del tirreno cosentino. Il cadavere di una donna, Maria Vommaro, 56 anni, è stato ritrovato chiuso,  in un sacco di plastica,  nel bagagliaio della sua auto a circa due chilometri dalla abitazione in cui viveva con il convivente, Francesco Garritano, 60 anni. L'uomo l'avrebbe usccisa  e poi si sarebbe dato alla fuga . Voci insistenti in serata sul ritrovamento del cadavere dell'uomo, si sono rivelate infondate .  A dare il via alle indagini i figli dell'uomo che stamani erano andati a trovarli e hanno rinvenuto tracce di sangue nell'appartamento, immediatamente posto sotto sequestro. Sono scattate le ricerche e l'auto è stata ritrovata dopo alcune ore in una zona collinare della marina dove i due hanno un terreno. Sul posto i carabinieri del comando provinciale di Cosenza, della compagnia di Paola e della scientifica, i sanitari del pronto soccorso, il medico legale e il pm di turno della procura di Paola. Presumibilmente la lite è avvenuta in casa, l'uomo avrebbe ucciso la donna con un corpo contundente,  l'avrebbe caricata nella macchina di lei, chiusa in un sacco di plastica, e si sarebbe diretto in campagna dove poi ha abbandonato il cadavere. Si sarebbe quindi allontanato. Per ore i carabinieri hanno setacciato la zona, piuttosto impervia, dove è stata ritrovata l'auto alla ricerca di Garritano. . Secondo quanto si è appreso la coppia che stava insieme da alcuni anni era instabile, c'erano spesso litigi anche violenti e in pubblico,  ma nessuno avrebbe immaginato un epilogo cosi tragico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook