Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Anziani rapinati in casa il racconto della figlia
ROSE (CS)

Anziani rapinati in casa
il racconto della figlia

Francesco ha ancora i lividi sulle braccia, in giardino accanto a Rosina , sua moglie. E' la figlia della coppia che vive  in contrada Arente di Rose, Maria a parlare e raccontare quanto accaduto ai genitori nella notte tra sabato e domenica. Gli anziani coniugi avevano assunto una badante, Katalina, aveva detto di chiamarsi, ma la donna proveniente dall'est  nella casa si è fermata lo spazio di una notte. La badante avrebbe dovuto svolgere le faccende domestiche in casa De Rose e    prendersi cura  di Rosina affetta dal morbo di Alzheimer. In realtà  la donna , con la complicità di altre persone  ha narcotizzato Francesco e portato via dall'abitazione denaro e oggetti di valore. L'anziano - dice la figlia- seppur narcotizzato ricorda la presenza  di due o tre uomini che lo hanno picchaito. Francesco infatti ha un ematoma sulla schiena e diverse contusioni. I malviventi - precisa ancoar Maria- hanno abbandonato i suoi genitori a terra e dopo aver chiuso la porta a chiave dall'esterno hanno fatto perdere le proprie tracce.  I carabinieri di Rende hanno ascoltato gli anziani e sono partite le indagini. Katalina, sarà questo il suo vero nome ? Si chiedono, in pochi l'hanno vista in paese,  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook