Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Emergenza Alzheimer Amalia Bruni 'più assistenza'
ROGLIANO (CS)

Emergenza Alzheimer
Amalia Bruni
'più assistenza'

L'appello ai sindaci, alle associazioni calabresi, alle aziende sanitarie parte da Rogliano, nel cosentino  e coinvolge l'ambito socio -sanitario:  “Più Case Alzheimer” è la richiesta della neurologa Amalia Bruni, direttore del centro di Neurogenetica di Lamezia Terme che ieri ha chiuso la rassegna “Incontri sulla Calabria in movimento” nella città del Savuto. I saluti istituzionali del primo citatdino, Giuseppe Gallo e l'intervento del sindaco di Mangone, Raffaele Pirillo, hanno aperto i lavori, moderati dalla giornalista Rosalba Baldino, direttore della rassegna. Amalia Bruni, ricercatrice il cui impegno è riconosciuto in campo internazionale si è soffermata sullo studio clinico  genetico,  ricerche svolte negli archivi calabresi che hanno consentito insieme alle ricerche di laboratorio di scoprire la “Nicastrina”. La proteina presente  nelle membrane delle cellule neuronali. I dati sono allarmanti ha spiegato ad un pubblico numeroso ed attento. “Circa 800mila in Italia i malati di Alzheimer, una vera “emergenza sociale” ha detto la scienziata insistendo sulla necessità di fare rete. “medici di base, famiglie, centri di valutazione Alzheimer” per  “ poter intervenire ai primi segnali della malattia” “ Si arriva dagli specialisti- ha sottolineato Amalia Bruni- quando l'Alzheimer  è già in fase avanzata.” “ In questa patologia  anche la famiglia ha bisogno di supporto”. “ Importante – ha concluso è non isolare  i malati. Per questo a Lamezia Terme è nato il centro diurno” Una delle prime esperienze regionali, apripista in Calabria per l'assistenza ai malati ed aiuto  alle famiglie. “Si può fare ricerca di qualità nella nostra Regione ”- ha concluso Amalia Bruni “ ma bisogna scindere la ricerca  dalle attività di diagnostica e assistenza ospedaliera. Sono due attività diverse”. La manifestazione è stata completata dalle letture e dai canti curati da Antonietta Russo e Carmela Oliveti

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook