Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bimbo morto in piscina sei avvisi di garanzia
COSENZA

Bimbo morto in piscina
sei avvisi di garanzia

Il procuratore capo del tribunale di Cosenza, Dario Granieri, ha emesso sei avvisi di garanzia nell'ambito dell'inchiesta aperta a seguito della morte , ieri, di un bambino di quattro anni nella Piscina Comunale. Destinatari dei provvedimenti sono cinque istruttori della piscina comunale e il rappresentante legale della stessa. Si tratta di un atto dovuto. Domani intanto sarà eseguita l'autopsia sul corpo del piccolo. Per l'esame autopico è stato nominato un cattedratico dell'università di Bari. La tragedia è avvenuta poco dopo le 10 di ieri mattina. Per il piccolo era il primo giorno di “Kinder garden”. Il bambino indossava i braccioli arancioni. Ha avuto un malore in acqua. Gli istruttori sono intervenuti per i primi soccorsi, tempestivo l'arrivo del 118, ma il bambino è morto in ospedale. L'inchiesta aperta dalla Procura farà luce su quanto accaduto in un giorno che doveva essere di festa, per un bimbo in vacanza pronto a scoprire il nuoto e la libertà dell'acqua ,e, che si è trasformato in lutto per una giovane famiglia cosentina. Una notizia che ha sconvolto la città.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook