Lunedì, 16 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bimbo ucciso e bruciato sorelle vedranno papà
CASSANO IONIO (CS)

Bimbo ucciso e bruciato
sorelle vedranno papà

Le sorelline del piccolo Cocò (il bambino di 3 anni di Cassano, ucciso e bruciato  insieme al nonno e ad una donna marocchina, che era con loro) potranno incontrare ed abbracciare il padre, Nicola Campolongo (detenuto a Castrovillari). La madre delle due bambine, Antonia Iannicelli, è stata infatti autorizzata dal giudice a portare le figlie dal padre detenuto. L'incontro avrà luogo il 7 giugno in occasione della festa che ci sarà all'interno  della città del Pollino dove ai detenuti e alle detenute sarà consentito  di poter incontrare e stare qualche ora  con i loro bambini. Lo rende noto Franco Corbelli, del Movimento Dirittio Civili, che, dopo aver ricevuto le lettere del papà del piccolo Cocò e le telefonate della mamma del bambino ucciso, era intervenuto con diversi appelli chiedendo ai giudici di consentire alle due bambine di poter incontrare il padre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook