Mercoledì, 23 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
MIRTO CROSIA (CS)

A colpire Vincenzo
un infarto
eseguita autopsia

Vincenzo Sapia, il 29enne morto sabato scorso a Mirto Crosia mentre i carabinieri cercavano di calmarlo, sarebbe stato colpito da un infarto. Dall'esame autoptico eseguito nell'ospedale di Rossano infatti è emerso che il giovane è stato colpito da arresto cardiaco. Il responso completo si avrà tra 60 giorni quando i consulenti consegneranno la relazione alla procura di Castrovillari con gli accertamenti sulle cause dell'infarto. Possono cosi tirare un sospiro di sollievo i tre carabinieri coinvolti nella vicenda e iscritti nel registro degli indagati. Sul corpo di Vincenzo non sono stati trovati segni di violenza. D'altronde anche i testimoni presenti all'intervento dei militari chiamati per calmare il giovane in escandescenze aveva escluso che i militari avessero picchiato Vincenzo. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook