Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Latitante bulgaro geo-localizzato finisce in manette
ROSETO CAPO SPULICO

Latitante bulgaro
geo-localizzato
finisce in manette

agenti ps, arresto, bulgaro, castrovillari, latitante, Calabria, Archivio

E’ stato intercettato all’alba di oggi a Roseto Capo Spulico da una pattuglia del commissariato di Castrovillari  Plamen Borislavov Iliev, bulgaro di 28 anni, pregiudicato, senza fissa dimora,  ricercato da tempo. Nei suoi confronti pendeva una ordinanza di custodia cautelare in carcere per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro in concorso con altre 4 persone. Il giovane era a bordo di Peugeot 806, colore blu, e si stava dirigendo a Sibari. E’ risultato privo di documenti. Insieme a lui altri tre passeggeri bulgari risultati essere le persone citate nell’ordinanza.   La cattura di Plamen Borislavov Iliev è stata favorita oltre dai servizi info-investigativi posti in essere, anche da specifici servizi di intercettazione telefonica e geo-localizzazione, in quanto il ricercato negli ultimi giorni era stato segnalato presso alcuni amici all’interno di un’azienda agricola (luogo adibito a dormitorio degli operai stranieri impegnati in lavori agricoli)  ubicata lungo la Strada S.P. 39 ricadente nel comune di Poggio Imperiale (Fg) .

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook