Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Venerdì di passione per il clan Patania
VIBO

Venerdì di passione
per il clan Patania

Il gip distrettuale Maria Rosaria di Girolamo dispone 16 misure cautelari e completa così l’iter del percorso aperto dall’inchiesta sfociata, lo scorso 27 marzo, nell’operazione “Romanzo criminale”.   

Le venticinque persone coinvolte nell’operazione della Distrettuale antimafia

Custodia in carcere per quindici indagati

lQuindici i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip distrettuale Maria Rosaria di Girolamo: Giuseppina Iacopetta, 60 anni, di Stefanaconi, vedova di Nato Patania, coinvolta con i figli: Nazzareno Patania, 41 anni Saverio Patania, di 38 Salvatore Patania, di 36 Giuseppe Patania, di 34 Bruno Patania, di 39, ex assessore al Comune di Gerocarne

lOrdine di custodia cautelare anche per: Andrea Nicola Patania, 24 anni, residente a Sant’Onofrio Cosimo Francesco Caglioti, 26 anni di Sant’Angelo di Gerocarne Damiano Caglioti, 25 di Sant’Angelo di Gerocarne Francesco Lo Preiato (alias o’ Killer), 28 anni, di San Gregorio d’Ippona Alessandro Bartalotta (alias Cerza), 23 anni di Stefanaconi Toni Mazzeo, 40 anni, di Carugo, nipote di Nino Lopreiato, assassinato l’8 aprile del 2008 Riccardo Cellura (detto Richy), 32 anni di Cantù Maria Consiglia Lo Preiato, 31 anni, moglie di Salvatore Patania Sebastiano Cannizzaro, 59 anni, ex comandante della Stazione carabinieri di Sant’Onofrio

lIl gip ha invece disposto la misura cautelare dei domiciliari per: Antonio Sposato, 38 anni, di Stefanaconi, in merito alla detenzione di armi (capo J) escludendo l’aggravante dell’art. 7 Alessandro Bartalotta (alias Cerza), relativamente al capo G (danneggiamento autocarro della Ecoservicesrl) Sebastiano Cannizzaro, ex comandante della Stazione carabinieri, relativamente al capo S (intercettazioni non autorizzate in un bar in loc. Castellucci)

lIl gip distrettuale ha invece dichiarato il non luogo a provvedere nei confronti di: Natale Michele De Pace, 62 anni di Gerocarne, il cui fermo non era stato convalidato dal gip di Milano a causa delle gravi condizioni di salute dell’indagato Iliya Krastev, 33 anni, bulgaro, domiciliato a Stefanaconi Maria Consiglia Lo Preiato, in relazione al capo E

lOrdinata l’immediata scarcerazione di: Caterina Caglioti, 32 anni, moglie di Nazzareno Patania, che comunque rimane ai domiciliari per altro Alex Loielo, di 21, Sant’Angelo di Gerocarne

lNei confronti di altri cinque indagati il gip ha rigettato la richiesta del pm. Si tratta di: Salvatore Santaguida, 47 anni, sacerdote ed ex parroco di Stefanaconi Nicola Figliuzzi, 24 anni di Pizzoni Cristian Loielo, 24 anni, di Sant’Angelo di Gerocarne Rosalino Pititto, 31 anni, di Stefanaconi Daniele Bono, 28 anni, collaboratore di giustizia

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook