Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Truffa da 1 mln sigilli a beni
COSENZA

Truffa da 1 mln
sigilli a beni

Accertata truffa al bilancio dell'Unione Europea ed a quello nazionale per un milione di euro. Sequestrati dalla Guardia di Finanza ad un imprenditore cosentino. Le indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Dario Granieri e dirette dal sostituto  Giuseppe Visconti hanno consentito  di accertare una truffa aggravata posta in essere dagli indagati e consistente  in un articolato meccanismo fraudolento teso a percepire  indebiti contributi  nel settore agricolo. Le investigazioni di polizia economico finanziaria eseguite dalle fiamme gialle, anche attraverso la disamina di una pluralità di atti autorizzativi  predisposti ad  hoc  (decreti dirigenziali inesistenti, produzione di documentazione falsa) hanno consentito  di smascherare il sistema ideato dai due indagati e finalizzato  all'ottenimento dei contributi pubblici corrispondenti ad un valore di oltre 1.300.000,00 euro in favore della società a loro riconducibile. L'autorità giudiziaria, su proposta della polizia giudiziaria, aveva emesso  nel 2013 ordinanza di applicazione della misura interdittiva dell arevoca del finanziamento e l'esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi per la durata di una nno. I soggetti indagati sono già noti alle fiamme gialle

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook