Domenica, 22 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Lettera padre Cocò "Sono innocente"
CASTROVILLARI (CS)

Lettera padre Cocò
"Sono innocente"

castrovillari, cocò, padre, Calabria, Archivio

Dal carcere di Castrovillari, Nicola Campolongo, il papà di Cocò, il bambino di tre anni ucciso e bruciato insieme al nonno ed ad una donna marocchina a Cassano allo Ionio, ha scritto una "drammatica e commovente letter" a Franco Corbelli. "proclamando la sua innocenza" e raccontando tutta la sua sofferenza dopo la morte del suo bimbo e l'allontanamento  dalle due figlie. A renderlo noto  lo stesso Corbelli leader del movimento Diritti Civili. " Speravo tanto che-.scrive l'umo, nel processo d'appello, venisse riconosciuta la mia innocenza, invece sono stato  condannato ad 8 anni. Ma io continuerò a combattere per dimostrare  la mia innocenza. Ora comunque quello che voglio è tornare  vicino a mia moglie e alle mie due bambine, perchè stanno soffrendo  troppo per la mia ingiusta mancanza. " " Io non ce la faccio più a stare - conclude- lontano da loro, dopo tutto il dolore che stiamo vivendo" Corbelli quindi rivolge un nuovo accorato appello ai giudici di Catanzaro chiedendo loro di "valutare questo drammatico caso"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook