Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ancora temporali in Sicilia e Calabria
METEO

Ancora temporali
in Sicilia e Calabria

Ancora allerta temporali al Sud. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diramati nei giorni scorsi. E’ ancora l’area depressionaria che staziona sul nostro Paese a determinare spiccate condizioni di instabilità sulle estreme regioni meridionali. E i fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle «criticità idrogeologiche e idrauliche» che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). 

E’ previsto da oggi pomeriggio il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.  Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi criticità arancione per rischio idraulico e idrogeologico sul territorio delle Marche, della Basilicata, della Calabria ionica e meridionale, sulla Sicilia settentrionale e su gran parte dell’Emilia-Romagna; sono invece indicate in criticità gialla, oltre alle restanti parti di Sicilia, Calabria ed Emilia, tutte le regioni centro meridionali, a esclusione della Toscana.

 Per la giornata di domani la criticità arancione viene valutata per il territorio della Basilicata, di gran parte della Sicilia e della Calabria ionica e meridionale, mentre sono indicate in criticità gialla le restanti zone di Calabria e Sicilia, oltre a gran parte della Puglia. Le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere - ricorda la Protezione civile- una serie di danni sul territorio, riportati sul sito del Dipartimento. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook