Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Madre uccide figlio lite e poi la fuga
ROVITO (CS)

Madre uccide figlio
lite e poi la fuga

lite, marito, rovito, Calabria, Archivio

Rovito è un paese sotto schock. La notizia della  morte del piccolo Carmine De Santis 11 anni, ucciso dalla madre che ha poi tentato il suicidio  ha fatto calare sul paese presilano un silenzio pesante. Lacrime e lutto nella frazione Flavetto dove la famiglia abitava, così come nell'istituto comprensivo dove Carmine frequentava la prima  media. Proprio nell'aula della scuola, sabato mattina, il piccolo ha trascorso il suo ultimo giorno di vita, prima della tragedia, prima che la madre, lo portasse via. All'origine del tragico gesto di Daniela Falcone ci sarebbe un litigio con il marito per una relazione che quest'ultimo avrebbe avuto con un'altra donna. Secondo quanto si è appreso dagli inquirenti  la notte tra venerdì e sabato i coniugi avrebbero discusso a lungo. L'uomo avrebbe confessato  che durante la relazione, l'altra donna  sarebbe rimasta incinta. Il marito di Daniela e padre di Carmine  stamattina si è recato sul posto del ritrovamento  dell'auto ed ha visto il bambino senza vita, il suo dolore straziante, la tragedia inenarrabile specchiata negli occhi spenti. Sarebbe stato lui a raccontare  ai carabinieri del litigio dopo la scomparsa dei familiari. Gli agenti della squadra mobile, appena le condizioni di Daniela Falcone, miglioreranno, sentiranno anche lei. Lunedì grasso senza festa nella presila cosentina dove le risate sono state sostituite dal pianto

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook