Martedì, 04 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rifiuti, pronto piano Provincia
COSENZA

Rifiuti, pronto
piano Provincia

 Presentato oggi pomeriggio nel corso di una conferenza stampa nel salone degli Stemmi della Provincia di Cosenza il Piano Rifiuti"  che ruota attorno alla raccolta differenzioata e  il "Documento di Indirizzo per la Pianificazione in Materia di Rifiuti nella Provincia di Cosenza" approvato dalla Commissione Ambiente del consiglio Provinciale Bruzio
La Commissione - ha spiegato l'assessore all'Mbiente Giuseppe Aieta ed il presidente Oliverio ha approvato all'unanimità, un "Documento di Indirizzo per la Pianificazione in materia di rifiuti nella Provincia di Cosenza"  redatto un documento finale il cuisi afferma: - Considerata la grave situazione di emergenza che si è determinata nel territorio dei comuni della provincia di Cosenza e dell'intera Calabria; - considerato, altresì, che in questi anni, malgrado le ripetute disponibilità offerte dall'Ente Provincia alla soluzione del problema, la Regione Calabria non ha inteso delegare responsabilità e funzioni facendo registrare una insopportabile chiusura da parte dell'Assessorato regionale competente; la Commissione provinciale all'Ambiente chiede, tramite il Prefetto di Cosenza, il cui ruolo di grande equilibrio in questi giorni ha contribuito ad evitare l'esplosione di problemi afferenti l'ordine pubblico, la convocazione urgente di un tavolo tecnico-istituzionale alla presenza della Regione e della Provincia di Cosenza, per valutare e verificare le iniziative più adeguate da intraprendere per far fronte all'emergenza rifiuti e definire le linee di intervento sulle quali costruire, sin da subito, un sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti efficiente e rispondente alle linee della Unione Europea e del territorio." Presenti nel corso dell'incontro con i gironalisti  i  comitati sorti sul territorio da Bisignano a Celico, a Lago per contrastare i provvedimenti decisi dalla giunta regionale.   Venerdì 28 febbraio alle ore 11 è stato già convocato il Consiglio provinciale che sarà chiamato ad approvare definitivamente l'importante documento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook