Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rifiuti a Bucita è scontro aperto blitz del sindaco
ROSSANO

Rifiuti a Bucita
è scontro aperto
blitz del sindaco

blitz, bucita rossano, procura, rifiuti, sindaco antoniotti, Calabria, Archivio

Quella tra il comune di Rossano e la regione è ormai una guerra aperta. Stamani blitz del sindaco, della giunta e dei tecnici comunali al sito di Bucita. Obiettivo: verificare l’adeguatezza dell’impianto rispetto ai requisiti richiesti dal bando di gara regionale per lo smaltimento extrafrontaliero dei rifiuti calabresi e le rispettive autorizzazioni urbanistiche ed ambientali. Predisposte anche le prime analisi chimico-fisiche sulla qualità dell’ambiente e avviati accertamenti sulla viabilità dell’intero sistema stradale che conduce alla struttura.  Al termine della perlustrazione, alla presenza del responsabile dell’impianto tecnologico Luigi Merenda, è stata inoltrata al Dipartimento Ambiente della Regione Calabria formale richiesta di accesso a tutta la documentazione autorizzativa del complesso. Nell’eventualità in cui, minaccia il sindaco, anche il minimo parametro non dovesse rientrare nei limiti previsti dalla legge, non esiterò un attimo a chiudere l’impianto.  Intanto, nella mattinata odierna – prosegue il sindaco - pare che si sia provveduto all’apertura delle offerte pervenute per l’aggiudicazione della gara d’appalto regionale nonostante le perplessità avanzate dal comune di Rossano e pare che  all’apertura delle buste è risultato partecipante un solo concorrente: una Ati composta da quattro ditte. Dunque, qualcosa di anomalo c’è e chiederò alla Regione di accedere agli atti, dopodiché mi rivolgerò alla Procura della Repubblica. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook