Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio C'eravamo tanto amati ma da morti separati
PRAIA A MARE (CS)

C'eravamo tanto amati
ma da morti separati

Quando la burocrazia diventa assurdo paradosso anche dopo la morte. E’ quanto succede sul tirreno cosentino. Le salme di  due coniugi non riescono a ricongiungersi nello stesso cimitero, lei è a Tortora, lui a Praia a Mare, dopo una vita insieme continuano a rimanere separati da morti  perché non si da il via libera nonostante una apposita delibera dell’amministrazione comunale di Praia a Mare.  Non si sa bene cosa, non si sa chi, sta di fatto che qualcuno all’interno del comune praiese non perfeziona la volontà  espressa da sindaco e giunta di consentire alla salma della signora di essere accolta nel cimitero cittadino. I familiari sono indignati. Possibile che non ci sia un po’ di sensibilità e, soprattutto perché è cosi complicato attuare la procedura? Si sa la burocrazia, o meglio la farraginosità della burocrazia italiana è il male maggiore di questo paese, ma in un piccolo comune forse un problema del genere potrebbe essere risolto senza i soliti tempi biblici. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook