Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ristrutturazione Terme è caso politico
ACQUAPPESA (CS)

Ristrutturazione Terme
è caso politico

"Sconcerto e disapprovazione"  sono stati espressi da alcuni consiglieri comunali di Acquappesa nel cosentino, firmatari di un documento  indirizzato al sindaco ed ai consiglieri comunali , al primo cittadino di Guardia Piemontese, al presidente della Provincia di Cosenza e al presidente della Regione a Catanzaro. La disapprovazione inerente  una nota con la quale il primo cittadino a nome dell'ente "sottoscriveva un protocollo d'intesa con il comune di Guardia Piemontese per la richiesta di finanziamenti ed un "accordo di programma che mira alla completa ristrutturazione della Stazione Termale". I consiglieri nell'articolata scritto evidenziano  come  l'atto " a firma congiunta  dei due sindaci  rappresenta un significativo e rilevante accordo programmatico, non preceduto dalla naturale concertazione  che un atto di tale importanza avrebbe richiesto". " Volutamente - si sottolinea - la nota non chiarisce i rapporti da intrattenere con la Società che attualmente gestisce il compendio termale" " I sottoscritti consiglieri- concludono- si dissociano   dall'iniziativa del sindaco  e dal documento da lui sottoscritto unitamente al sindaco di Guardia Piemontese, in totale assenza di concertazione e condivisione con i consiglieri di maggioranza e minoranza ed in aperta contraddizione con il percorso virtuoso intrapreso dall'amministrazione comunale." " La gestione della stazione termale non è affare privato e ne rivendichiamo con forza la tutela nell'interesse dell'intera comunità"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook