Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Colpo di scena il Tar annulla la riattivazione
CENTRALE DEL MERCURE

Colpo di scena
il Tar annulla
la riattivazione

annullamento, autorizzazione, centrale mercure, enel, parco pollino, tar calabria, Calabria, Archivio

La centrale del Mercuri come la tela di Penelope. Si fa e si disfa. Ora a bloccare il riavvio della centrale a biomasse del Pollino il TAR che ha accolto il ricorso degli ambientalisti e ha annullato gli atti impugnati. Il provvedimento annullato riguarda l’autorizzazione unica per la riattivazione, con alimentazione a biomasse, della sezione n. 2 della centrale Termoelettrica del Mercure, ricadente nel Comune di Laino Borgo, di proprietà dell’Enel Produzione Spa. La pronuncia del Consiglio di Stato, secondo gli ambientalisti, avrebbe imposto l’esame di un nuovo progetto di Enel Produzione, adeguato all’evoluzione della migliore tecnologia disponibile, nonché all’evoluzione della situazione ambientale. La Regione Calabria invece si è limitata ad una mera regolarizzazione amministrativa della pratica, convalidando l’iter e recuperando gli atti, invece di rivedere  l’intero procedimento. Secondo i ricorrenti, fra l'altro, non si sarebbe tenuto conto: a) del fatto che il fabbisogno di biomasse imporrebbe un approvvigionamento o da legname raccolto localmente, con conseguente problemi di disboscamento, o da fornitori di località poste al di fuori della Calabria e della Basilicata; b) dell’insostenibile traffico di mezzi pesanti che ne conseguirebbe. Stamani manifestazione davanti alla sede del parco nazionale del Pollino. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook