Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SIBARITE

La flotta dei narcos e
gli interessi cosentini

narcos, Calabria, Archivio

 La flotta dei “narcos”. Gommoni d’altura, veloci, silenziosi, imprendibili, pronti a salpare ogni notte dalle frastagliate coste di Durazzo diretti verso le spiagge pugliesi. I “piloti” sono uomini di poche parole, reclutati personalmente dal ras del traffico di droga albanese. E, poi, anonimi pescherecci come il “Mastrale”, fermato dalla guardia di Finanza nel Canale d’Otranto con a bordo una tonnellata di marijuana (nella foto). I tre pescatori di Trebisacce saranno interrogati oggi dal giudice per la convalida dell’arresto. A loro verrà chiesto di parlare, raccontare quello che sanno sul traffico di droga che si muove al largo dello Ionio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook