Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Da legge stabilità soluzione a metà il PD non ci sta
LSU-LPU

Da legge stabilità
soluzione a metà
il PD non ci sta

legge stabilità, lsu-lpu, pd, Calabria, Archivio

Delusione, ma la battaglia continua. I deputati calabresi del Pd, Magorno, Battaglia, Covello, Oliverio annunciano iniziative per far si che le  misure previste dalla legge di stabilità esaminata in Senato per i  lavoratori socialmente utili, quelli di pubblica utilità e i precari, vengano cambiate alla camera perché se è vero che il finanziamento di 110 milioni di euro previsto con cui la Regione Calabria potrà pagare le spettanze del 2013 e prorogare i progetti anche per l’anno 2014, è anche vero che sfuma la possibilità di stabilizzazione. “Pertanto, affermano, se  viene centrato uno degli obiettivi della mobilitazione che i lavoratori stanno attuando, ovvero il pagamento di quanto loro dovuto, nel contempo si offuscano e appaiono abbastanza sommarie le auspicate prospettive di assunzione a tempo indeterminato. Da parte nostra ci adopereremo perché ciò avvenga, chiedendo in primo luogo, un impegno di tutto il Partito Democratico e, da subito, siamo pronti ad operare in sinergia con i lavoratori sostenendo le forme di mobilitazione e di pressione che vorranno attuare, augurandoci nel contempo che tale questione non sia oggetto di alcuna strumentalizzazione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook