Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Occupazione INPS fondi in arrivo ma resta protesta
COSENZA

Occupazione INPS
fondi in arrivo
ma resta protesta

Ai lavoratori in mobilità e cassa integrazione in deroga che da giorni protestano sul tetto della sede INPS di Cosenza Cgil e Cisl ribadiscono che il ministro del Lavoro e il ministro dell’Economia hanno firmato il decreto che assegna alla Calabria le risorse per poter pagare i sussidi di mobilità e cassa integrazione in deroga. Cgil e Cisl ricordano inoltre che la Regione Calabria, sempre nella giornata di ieri, ha informato i sindacati dell’avvenuto trasferimento delle risorse dal Governo. Un trasferimento che permetterà già da lunedì l’avvio delle procedure necessarie all’erogazione di tre mensilità ai lavoratori in mobilità e in cassa integrazione in deroga. Ora l’importante è che l’INPS metta in piedi una task force per snellire al massimo le pratiche e consentire il pagamento il prima possibile perché i lavoratori sono esasperati dopo 8/9 mesi senza vedere una lira. Le famiglie, accanto a loro, denunciano che non possono più neanche fare la spesa. La vertenza sarà comunque al centro dello sciopero provinciale di lunedì 11 novembre, proclamato da Cgil, Cisl e Uil. Le tre organizzazioni sindacali, infatti, da tempo si battono per ottenere nella legge di stabilità il rifinanziamento della cassa integrazione e mobilità, in maniera da dare certezze a tutti i lavoratori coinvolti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook