Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Chef russi a lezione di cucina calabrese
ALTOMONTE (CS)

Chef russi a lezione
di cucina calabrese

altomonte, chef russi, enzo barbiere, maria sorokina, Calabria, Archivio
Maria Sorokina

Due importanti operatori della ristorazione calabrese, gli altomontesi Enzo Barbieri e Patrizia Guerzoni e la titolare di un’importante scuola russa, la “Pinch of Cinnamon,  Maria Sorokina. Questi gli attori protagonisti  di una nuova sfida: la scoperta della cucina calabrese e l’apertura del mercato russo agli imprenditori  calabresi. Una iniziativa che sta assumendo sempre più i connotati di una vera opportunità socio-economica, sono tre:, da una parte, e la russa, proprietaria della scuola Pinch of Cinnamon, dall’altra. A raccontare di questo incontro lo stesso Enzo Barbieri, patron dell’omonimo gruppo: “Questa estate la dottoressa Maria Sorokina, affascinata dalla cucina calabrese che aveva avuto modo di gustare presso il nostro ristorante, ci ha proposto di organizzare una serie di corsi gastronomici per i suoi allievi. Noi non potevamo non aderire ad una simile richiesta e, dopo i primi accorgimenti necessari per una buona organizzazione dell’iniziativa, abbiamo avviato i primi corsi di cucina. Il corso – prosegue l’eclettico Barbieri – prevede che durante i pomeriggi, la nostra chef Patrizia Guerzoni Barbieri, tenga delle lezioni di cucina calabrese, mentre nel corso delle mattinate, oltre a degli incontri previsti con i produttori locali, ci si dedica a riscoprire i territori che offrono i prodotti più buoni della nostra terra: vini, salumi, liquirizia, oli, agrumi, formaggi e pane”. E stamani gli chef russi hanno visitato l'enoteca regionale dell'amministrazione provinciale di Cosenza e sono rimasti sbalorditi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook