Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Da luogo segreto la figlia Denise parla al funerale di Lea
OMICIDIO GAROFALO

Da luogo segreto
la figlia Denise parla
al funerale di Lea

funerali, lea garofalo, Calabria, Archivio

''Se è successo tutto questo è solo per il mio bene e non smetterò mai di ringraziarti. Ciao'': Questo il saluto finale fatto da Denise, la figlia di Lea Garofalo, testimone di giustizia uccisa nel 2009, ai funerali civili della madre in corso oggi a Milano. ''Ciao a tutti - ha salutato la piazza gremita parlando da una località segreta vicino al luogo della celebrazione -. Grazie di cuore di essere venuti oggi''. Quindi, in un breve intervento con la voce rotta più volte dal pianto, ha detto, rivolgendosi idealmente alla madre: ''per me è un giorno molto difficile ma la forza me l'hai data tu''.

"La mia presenza oggi qui a Milano è un dovere personale ed istituzionale nei confronti di una donna cui noi tutti abbiamo un enorme debito di riconoscenza e di grande ammirazione per il suo coraggio". Ad affermarlo è la deputata del Pdl Rosanna Scopelliti, componente della Commissione parlamentare antimafia, presente ai funerali della testimone di giustizia Lea Garofalo, che si stanno tenendo a Milano in Piazza Beccaria. Rosanna Scopelliti è anche la presidente della Fondazione "Antonino Scopelliti", intitolata al padre assassinato dalla mafia nel 1991. "Come ricorda la figlia Denise - aggiunge Rosanna Scopelliti - dobbiamo ricordare Lea per la giustizia di tutti perchè il suo coraggio e la sua determinazione devono essere da esempio per quella Italia che ogni giorno si oppone, mettendo in conto anche il rischio della propria vita, allo strapotere ed all'arroganza della violenza criminale e mafiosa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook