Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Proseguono le ricerche di Ugo Argentino scomparso sabato scorso
LONGOBUCCO (CS)

Proseguono le ricerche
di Ugo Argentino
scomparso sabato scorso

longobucco, prefettura cosenza, ricerche, scomparso, ugo argentino, Calabria, Archivio
ugo argentino

Mentre nei boschi di Longobucco, nella Sila cosentina prosegue la massiccia battuta di forze dell’ordine e volontari, a Corigliano in casa di Ugo Argentino, cresce la disperazione. Più passano i giorni, più cresce il timore che al pensionato  sia successo qualcosa di grave. Argentino, è scomparso sabato 13 ottobre. Era andato come al solito in quel pezzo di montagna che conosceva bene a raccogliere funghi, ma non è più tornato. Dopo l’allerta dato dalla moglie e dalle figlie sono scattate le ricerche. E’ stata ritrovata l’auto del pensionato, all’interno anche una cassetta di funghi, ma dell’uomo nessuna traccia. Ugo Argentino, 63 anni,  corporatura normale,  occhi castani, capelli brizzolati, al momento della scomparsa indossava una  polo grigia con righe verticali rosse e blu, pantaloni jeans e scarpe nere. Al polso un orologio in gomma. L’uomo ha una cicatrice sulla fronte ed una sul dorso della mano sinistra. La segnalazione è stata girata anche a Chi l’ha visto. Forse un malore, forse ha perso il senso dell’orientamento. Non aveva con se neanche il cellulare. Stamani, cosi come stabilito nel corso del vertice nella prefettura di Cosenza, ai vigili del fuoco, guardia di finanza, carabinieri, corpo forestale , protezione civile e soccorso alpino si è aggiunta una squadra specializzata di speleologici del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino per esplorare le gole del Trionto.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook